Andrea Conti è in partenza a gennaio, sono ormai pochissime le possibilità che il terzino destro rossonero possa rimanere a Milano. Il classe 1994 è arrivato in rossonero nel 2017 pagato 24 milioni di euro e da quella data non ha praticamente mai potuto mostrare il suo reale valore in quanto vittima di infortuni a ripetizione anche seri, come per esempio quelli al ginocchio che lo hanno tenuto per diversi mesi lontano dai campi di gioco.

Non ha spazi

Conti è finalmente un giocatore recuperato nel fisico e nelle motivazioni, il problema è che nel Milan attuale non trova spazio. Egli è infatti chiuso dall’ottimo Calabria che a sua volta viene sostituito dal neo acquisto Diogo Dalot nelle partite di Europa League. Se consideriamo che sempre in estate Maldini ha avallato l’arrivo di Pierre Kalulu di cui si parla un gran bene, viene difficile ipotizzare la permanenza del giovane terzino.

Le richieste

Andrea Conti pesa a bilancio ancora per una cifra intorno ai 7 milioni di euro. Al momento la maggiore pretendente per assicurarsi le gesta del giocatore è il Parma. Le richieste del Milan sono di almeno 10 milioni di euro, Conti è senz’altro un profilo affidabile ed ancora giovane pertanto non verranno valutate offerte al di sotto di tale cifra.