Presto Leonardo sarà annunciato come il nuovo direttore tecnico del Milan. Il fondo Elliott sembra non voler dare retta al comunicato della curva Sud che difendeva il lavoro di Mirabelli invitando la società a non riaccogliere Leonardo. Ricordiamo che Leonardo nel 2011 si accasó all’Inter dopo anni passati al Milan da calciatore, dirigente ed allenatore.

Le prime mosse di Leonardo

A seguito di questa sicura nomina ripartirà il mercato dove lo stesso Leonardo ha già ampiamente dimostrato di sapersi muovere molto bene. Qualche partenza illustre ci sarà, ci dovrà gioco forza essere, ed il nome più caldo in questi giorni è quello di Bonucci in direzione Parigi. Il primo obiettivo del Milan è Gonzalo Higuain per l’attacco, un usato sicuro, che già conosce i meccanismi del calcio italiano e a suo dire avrebbe intenzione di stare ancora per un bel po’ in Italia.

Alternativa Morata?

La prima alternativa se l’argentino si lasciasse ammaliare dalle inglesi sirene del Chelsea sarebbe Alvaro Morata, anch’egli dal cartellino di 60 milioni, ma con una richiesta di ingaggio superiore, 9 milioni rispetto ai 7,5 chiesti da Higuain. Ricordiamo però che su Morata si sta muovendo sottotraccia proprio la Juventus che dovrebbe (usiamo il condizionale perchè nel calciomercato non c’è mai nulla di scontato) chiudere con un prestito con obbligo di riscatto.

Chi sarà il portiere?

Nome caldo a centrocampo quello di Milan Badelj, già da tempo seguito dal club, il quale ha deciso di non rinnovare il suo contratto con la Fiorentina promettendosi quindi al Milan siccome al momento è svincolato. Rimangono ancora incertezze sul futuro dei 2 portieri. A mio avviso difficilmente resteranno entrambi per due semplici motivi: il salario importante di ognuno e soprattutto la rivalità che potrebbe scatenarsi durante la stagione che potrebbe minare la tranquillità dello spogliatoio.

Su Reina ci sono gli occhi puntati del Chelsea, la stessa squadra che giorni fa chiese informazioni per Donnarumma. Questa settimana quindi potrebbe essere molto importante per il mercato rossonero in quanto mister Gattuso vorrebbe avere nel minor tempo possibile la rosa definita per poter preparare al meglio la stagione che vede il club impegnato su tre fronti.