Il campionato dei ragazzi di Italiano si è avviato sicuramente in maniera positiva, lo Spezia è una delle rivelazioni di questa prima metà di campionato, ma la rosa a disposizione del tecnico è ampia e la dirigenza sta lavorando sulle uscite, per diminuire anche il peso degli ingaggi sul bilancio societario. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport in edicola, l’unico vero intervento è previsto per rinforzare la fascia destra in fase difensiva. In queste zone piace Sabelli (Brescia), un pallino seguito da tempo, finito però nelle mire anche della Samp e dell’Empoli in B. Una trattativa difficile, come quella per Faragò del Cagliari diretto verso Bologna. A meno che non esca un jolly magari dall’estero, tra i nomi proposti dagli scout spezzini oppure Pisacane (Cagliari).

I giocatori in uscita

Lunga è la lista di elementi in esubero che dovrebbero lasciare i bianconeri per trovare nuove opportunità. Per esempio il portiere lituano Titas Kaprikas che è in fondo alle gerarchie. Si passa poi al reparto difensivo dove partirà in prestito il centrale Capradossi, l’ex Roma che ha qualche opzione in serie B. Si valuta una sistemazione in Serie A invece per Jacopo Sala, come per Mattiello, che è in prestito dall’Atalanta. Per l’ex juventino occorre anche concordare una linea con l’Atalanta, che vorrebbe vederlo in campo per un pronto recupero. Più chiara la situazione del centrocampista Mora, che, già dalla scorsa estate, è in contatto con il suo vecchio amore, la Spal, pista sempre calda, a patto però che gli emiliani facciano a loro volta una cessione in mezzo al campo.Per l’attacco c’è poi l’ala Mastinu, per il quale non mancano le richieste. In prima battuta si è fatta avanti con decisione l’Entella di Vivarini, da registrare anche un recente sondaggio della Cremonese. Il Crotone ha poi tentato per il brasiliano Diego Farias, un attaccante che piace a Stroppa. La trattativa però al momento si presenta in salita, l’affare è tutto da costruire