Ormai manca sempre meno all’approdo a Milano, sponda nerazzurra, di Giuseppe Marotta, ex dg juventino. Dopo i numerosi rumors e le dichiarazioni dello stesso dg, siamo arrivati ad un momento decisivo: l’incontro tra Marotta e la proprietà dell’Inter. Marotta infatti è volato a Nanchino dove si incontrerà con Zhang Jindong e il presidente Steven Zhang.Saranno molti i temi trattati, dai dettagli del contratto all’organigramma fino ad arrivare al mercato, con un occhio in particolare ai parametri zero.Non è ancora tempo di nero su bianco,anche se l’impressione è che la firma di Marotta arriverà a breve.

Non è escluso infatti che l’ufficializzazione e la successiva presentazione avvengono proprio nella settimana del derby d’Italia(che si disputerà a Torino il 7/12) per fare uno sgarbo all’eterna rivale,la Juventus che fino a poche settimane fa era il club di Marotta.

Contratto e organigramma

L’Inter con Marotta acquisterebbe uno dei migliori dirigenti sportivi del mondo.L’offerta fatta dall’Inter è quindi in linea con il valore di Marotta:2 milioni l’anno,poco più rispetto a quello che prendeva a Torino.Il ruolo di Marotta dovrebbe essere prettamente sportivo,lasciando invece la parte economica ad Antonello. Infatti la carica dovrebbe essere “Amministratore Delegato per la parte sportiva”. Difficile ipotizzare un coinvolgimento maggiore,ovvero non solo nell’Inter ma in tutta la Suning Sports dopo l’esperimento, fallito, fatto nel recente passato con Walter Sabatini.

Per quanto riguarda l’organigramma Marotta potrebbe portare con se qualche suo uomo di fiducia: l’indiziato è Marco Scalvini,esperto della gestione delle strutture sportive.

Mercato

Pieni poteri sul mercato.Il primo colpo che Marotta vorrà portare a segno porta il nome di Sandro Tonali, centrocampista del Brescia. Definito il ‘Nuovo Pirlo, è seguito da molti top club (Juve inclusa), ma l’Inter punta a battere la concorrenza. I colpi maggiori comunque sono riferiti alla finestra estiva. Marotta è un mago del parametro zero:alla Juve ha portato nel corso degli anni Dani Alves, Emre Can, Pogba, LLorente, Coman ,Pirlo( quello vero),Barzagli e altri ancora.Tutti giocatori che hanno fatto le fortune bianconere ,sia in campo sia nel bilancio (basti pensare a Pogba). La speranza dei tifosi dell’Inter è che Marotta ripeta questi colpi anche a Milano: i primi sulla lista sono Martial,Rabiot e Areola.