Josip Maganjic, il trequartista croato di proprietà viola classe 1999, può aver realizzato la rete decisiva per la salvezza della propria squadra, l’Istra 1961. Maganjic ha segnato la rete del 3-0 contro l’Orijent, nell’andata del spareggio salvezza. Una vittoria ottenuta fuori casa dalla squadra in cui gioca il giocatore in prestito dai viola. Entrato a un quarto d’ora dalla fine Maganjic ha segnato la rete del 3-0. Ora il ritorno per l’Istra 1961 si fa in discesa. In questa stagione il trequartista, spesso decisivo nella Primavera viola, ha un contratto che lo lega al club gigliato fino al 2021, ha raccolto 10 presenze e 1 gol.

I fratelli Bitunjac

Restando a giocatori che sono passati per la Primavera Viola c’è da registrare l’interesse dello Junak Sinj, società della seconda divisione croata per Frane Bitunjac, classe 1997, che arrivò alla Fiorentina nel 2014 nell’anno di cui arrivò a Firenze anche Ante Rebic e Dabro. Il centrocampista, che ai tempi viola, veniva paragonato a Montolivo però ha anche altre offerte sul tavolo. Non solo Frane gioca a calcio in famiglia, anche il fratello minore Bruno, classe 2000, sempre centrocampista è in trattativa avanzata per arrivare a Grosseto, in Lega Pro.