Indizio di mercato o semplice scelta tattica quella di Pioli che decide di non schierare dall’inizio Lucas Paquetá nella gara odierna, iniziata da pochi minuti, contro la Sampdoria allo stadio San Siro. Il brasiliano, c’è da dirlo, in questa stagione non sta certo brillando ed altre volte lo abbiamo visto accomodarsi in panchina disponibile ad entrare a partita in corso, ma per Gianluca Di Marzio – grande esperto di mercato – questa mossa è da intendersi come un vero e proprio indizio. C’è infatti una trattativa in fase avanzatissima con il Psg e Paquetá potrebbe trasferirsi a Parigi già da gennaio.

Distanza tra i due club sulle cifre

Il vero ostacolo che sta rallentando la cessione è legato alle cifre dell’operazione. Il Milan non vuole perdere un centesimo e l’intenzione è di recuperare la cifra spesa lo scorso anno quando diede al Flamengo 35 milioni di euro. Leonardo al momento non sarebbe disposto a sganciare una simile somma, è un po’ il gioco delle parti, considerato che lo scorso anno lo aveva fatto quando era al Milan come dirigente. Il club francese vorrebbe inserire nella trattativa una contropartita tecnica (Draxler?), mentre i rossoneri gradirebbero cash. Nelle prossime giornate la trattativa potrebbe accendersi, Paquetá è sul mercato, ormai ci sono pochi dubbi, ma per averlo il Milan non concederà sconti.