Il giocatore serbo, attualmente in forza alla Lazio, non si è presentato alle visite mediche programmate per oggi.Inizialmente si pensava ad un possibile addio alla Lazio del calciatore ma, da più parti, sono arrivate sia smentite sia conferme.

Parla l’agente

A raffreddare gli animi ci pensa l’agente del giocatore, che comunica che il suo assistito non è potuto essere presente in Paideia – nella quale assieme a Martin Caceres avrebbe dovuto svolgere le visite mediche pre-campionato di rito – per l’impossibilità di prendere l’aereo da Belgrado in tempo per un incidente stradale. Le visite mediche, dunque, sono slittate alla giornata di domani. Il giocatore svolgerà le stesse assieme ai nuovi acquisti: Correa, arrivato dal Siviglia per 16 milioni più 3 di bonus, e a Badelj, arrivato a parametro zero dalla Fiorentina.

Savic via dalla lazio?

Il giallo sembrerebbe dunque concluso, ma le voci di mercato su Savic sono ancora calde, soprattutto dopo ciò che è accaduto oggi.

Nonostante ciò, le parole di Inzaghi, tecnico della Lazio, lasciano aperte tutte le piste con la seguente dichiarazione: “Resta? E’ sereno, ma tutto può succedere”

Come è noto, il prezzo richiesto dalla Lazio per la cessione di Milinkovic-Savic è di 150 milioni. Il presidente della squadra, Lotito, sembrerebbe convinto ad accettare un’offerta inferiore – circa 120 milioni – per lasciar partire il giocatore, dati i pochi ammiccamenti dei vari big club europei sul giocatore. I possibili club interessati sono, come detto, i più forti club d’Europa: Real Madrid, Juventus, PSG e Chelsea.

I sostituti del serbo

Intanto si pensa già ai possibili sostituti del giocatore serbo. Essendosi dimostrato un grandissimo giocatore, ovviamente l’eredità non sarà facile per chiunque dovesse sostituirlo. I nomi in circolazione, però, possono quantomeno rendere meno amara la sua eventuale partenza. Il nome più caldo – ma anche quello più concreto – sarebbe quello di Rafinha, il giocatore del Barcellona che, prestato all’Inter durante la scorsa stagione, ha dimostrato di essere in gran forma e possedere tanto talento nonostante il lungo stop per l’infortunio al ginocchio.

Se Savic dovesse andar via e contestualmente arrivare il giocatore brasiliano, di sicuro quest’ultimo potrà dare un gran contributo alla squadra pur avendo una pesante eredità alle spalle.