Si pensa già a giugno in casa biancoceleste, col mercato che non può essere assente. La squadra di Inzaghi ha bisogno di rinforzi, indipendentemente dai traguardi che raggiungerà da quì alla fine della stagione corrente. Un nome in particolare rimbalza da questo gennaio nella mente di Tare, ed è quello del giovane esterno d’attacco Adekanye, in forza al Liverpool. Solo 9 però le presenze per il giovane esterno Olandese, che ha però collezionato un gol e due assist. Potrebbe dunque essere lui il rinforzo sulla fascia tanto voluto da Inzaghi, che ha comunque ricevuto Romulo.

Chi è Adekanye

Habeeb Omobolaji Adekanye nasce a Ibadan, in Nigeria, il 14 febbraio 1999. 20 anni per un metro e settanta, il giovane esterno e veloce e cinico, una volta difronte al portiere.  Occupa con bravura la fascia destra, ciò nonostante ricopre con altrettanta duttilità anche quella sinistra, fino a giungere perfino sulla trequarti. Il suo piede è il sinistro, spesso sinonimo di qualità. 9 presenze con la squadra maggiore, condite da un gol e due assist. Bottino che però viene arricchito anche dalle presenze nella Youth League, dove con 4 presenze. mette insieme 2 gol. Dati che a Tare non sono sfuggiti.
Diverse le sue esperienze, a partire dalle giovanili dell’Ajax, arrivando fino a quella del Barca, e infine a quelle del Liverpool, passando per il PSV.
Certamente tutte società di un certo spessore, che gli hanno dunque consentito di sviluppare delle abilità di dribbling e di senso del gol che non sono state ignorate, ne da Tare, ne da Klopp, che gli consente di giocare qualche partita anche in prima squadra. La Lazio cerca un esterno giovane, in grado di garantire una corsa spietata ed un cinismo valido, cosa che sembra mancare per ora, a tutti i centrocampisti biancocelesti. Un esterno come Adekanye sarebbe l’ideale, in quanto nonostante la giovane età. l’Olandese garantisce qualità e quantità sulle fasce, che sembrano essere il punto debole dei biancocelesti. Gioca nell’Under 17 Olandese, nella qualificazione per gli Europei, collezionando 3 presenze, dove trova un gol e 3 assist.

Un idea a gennaio, un acquisto a giugno

Pare sarà dunque questo il destino che legherà, nel prossimo mercato estivo, la Lazio e Bobby Adekanye. Già sondato a Gennaio da Tare, che però ha preferito puntare su un profilo forse più economico, e che fosse già pronto alla difficoltà che il campionato italiano propone, giornata dopo giornata. Infondo l’ambientazione con il nostro campionato non è stata semplice per nessuno, neppure per Cristiano Ronaldo, che però in pochissimo tempo si è preso la corona, e come Napoleone, se l’è posata autonomamente sulla testa. Il giovane esterno del Liverpool dunque presumibilmente raggiungerà Immobile e compagni a Giugno, durante il mercato estivo, dove la Lazio dovrà operare certamente su più settori. Sarà importante rifinire la difesa, portando a Roma almeno un altro centrale di difesa, qualitativamente valido. Serve inoltre un vice-Immobile, che mai manca l’appuntamento con il gol ma che non può sostenere tutte e 38 le partite da solo. Caicedo è un incognita, e nonostante abbia mostrato delle qualità fino a quel momento sconosciute, rimane un grosso punto interrogativo, che la Lazio al momento non può permettersi di mostrare. Servirà dunque un colpo in attacco.

Savic al Milan, porta Cutrone alla Lazio?

Proprio in queste settimane si sono avvicendate voce di mercato, che vedevano Savic approdare a Milano, agli ordini di Gattuso. Il Milan non smentisce, la Lazio nemmeno, e se è vero che chi tace acconsente, forse qualcosa di vero c’è. Ciò nonostante i rossoneri avranno non poche grane con la Fifa, per quanto riguarda un Fair Play finanziario che cammina sul filo del rasoio. L’idea dunque sarebbe quella di alleggerire il prezzo del centrocampista laziale, inserendo Cutrone nella trattativa. Nemmeno in questo caso sono arrivate smentite, proprio perchè un innesto simile, fa comodo ad entrambe le squadre:

– Vicino alla cessione lo scorso Giugno, Savic sembra voler cambiare maglia, e il Milan è un opzione certamente gradita

– Cutrone vuole più spazio, e alla Lazio ne troverebbe certamente di più.

Insomma, una trattativa che vedrebbe felici entrambe le parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *