Torino oggi è il giorno di Nicola

Il Torino strappa in extremis e in rimonta un punto importante a Benevento dopo essere stato sotto di due reti. Una ripresa che lascia, nonostante il pari muova troppo poco la classifica, la sensazione che in casa granata l’arrivo del nuovo tecnico Nicola abbia portato una ventata di entusiasmo e di grinta, come testimoniano anche le parole del mister nel dopo gara: “Facendo una analisi tecnica e caratteriale sono molto sodisfatto della prova dei ragazzi, poi in questa partita ci sono state tante cose su cui dovremo lavorare. Ho chiesto la disponibilità a formare un gruppo che possa creare un’alchimia, ho avuto questa. Abbiamo recuperato una partita persa, costreundo complessivamente otto palle gol e non sono poche. Dobbiamo migliorare ma è un inizio, essere consapevoli che per recuperare una partita del genere serve carattere e dimostra che esistono le risorse“.

Murru già in partenza?

Se Zaza con una doppietta e una prova molto convincente ha dato una risposta forte a chi lo vuole lontano da Torino, potrebbe essere invece il terzino Murru uno dei prossimi alla partenza. Arrivato in estate su esplicita richiesta di Giampaolo non ha mai entusiasmato in questa prima merà di stagione: come riporta l’esperto di mercato Schira per lui potrebbe essereci un ritorno a Cagliari o Genova, ma questa volta sponda Grifone.