Tutti pazzi per Chiesa. Il gioiellino viola è ambito da tutta Italia e non solo, ma la Juve vorrebbe anticipare la concorrenza e mettere a segno un colpo importantissimo in ottica futura per rinforzare la sua corazzata con un nuovo pregiatissimo pezzo.

Un gioiello viola

La rapida ascesa del giovane figlio d’arte, autore fin qui di 6 gol e 3 assist, ha attirato l’attenzione dei migliori club nazionali, ammaliati dal talento cristallino del n. 25 viola. Federico, in questo avvio di stagione, non solo ha confermato le enormi doti tecniche, già messe ampiamente in mostra negli anni precedenti, ma ha anche dimostrato una grande forza mentale, sintomo di una profonda consapevolezza delle proprie abilità. L’aver avuto il privilegio di indossare la fascia da capitano ha portato nuovo entusiasmo al gioiello viola, facendolo progredire nel suo percorso di crescita ed aumentando, al contempo, il carico di responsabilità sulle sue spalle.

Lotta fra big

La maturità acquisita dal talento azzurro non è passata inosservata ai big club italiani. Juve, Inter, Milan e Napoli sono alla finestra, pronti a sferrare l’attacco per sottrarre Chiesa alla Fiorentina. La dirigenza viola ha stimato il giocatore in 100 milioni, una cifra mostruosa per il nostro calcio. Il prezzo fissato dalla società gigliata ha scremato notevolmente la concorrenza, considerando che in Italia soltanto la Juve è capace di sborsare una simile cifra. Occhio dunque anche alle sirene provenienti dalla Premier, dove i soldi non costituiscono di certo un problema.

La Juve ci prova

I bianconeri sono fortemente interessati all’attaccante classe 97, ma sarebbero disposti ad arrivare fino a 70 milioni, con la dirigenza viola che non sembra incline a venire in contro alle richieste della Juve.

Si preannuncia l’inizio di un vero e proprio braccio di ferro fra le due società. A distanza di pochi anni potrebbe tornare l’incubo per i tifosi viola di vedere in bianconero un altro loro giocatore, un altro loro beniamino, un altro loro Federico.