Gli ultimi anni sono stati d’insegnamento per tutti: la Juventus è diventata una maestra nel saper cogliere sul mercato occasioni a poco prezzo o, meglio ancora, a parametro zero. Molti i colpi di questo tipo, solo per citarne alcuni: Andrea Pirlo, Dani Alves, Sami Khedira, Emre Can. Ecco perché nell’ambiente del Manchester United sta nascendo un po’ di apprensione per le sorti del proprio portiere David de Gea.

Domino dei portieri in Europa: c’è anche la Juve

Alla voce portieri, in casa bianconera, al momento, si possono dormire sonni tranquilli. Basti pensare, se mai ce ne fosse bisogno, all’intervento di Szczesny sul rigore calciato (nemmeno troppo male) da Higuain, che è stato fondamentale tanto quanto i gol di Mandzukic e Ronaldo, nell’importantissima vittoria della Juventus a San Siro contro il Milan. Inoltre, alle spalle del portiere polacco c’è un certo Mattia Perin mentre, in ottica futura, è di proprietà dei bianconeri anche Emil Audero, già nel giro della nazionale Under 21 e titolare della Sampdoria.

Eppure il nome di De Gea sta circolando con insistenza, negli ultimi giorni, in ottica Juve, per le prossime finestre di mercato. Il portiere del Manchester United, eletto migliore del mondo ai Fifa The Best, è in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno del 2019 . Secondo il Mirror, lo United è pronto a blindare l’estremo difensore (attivando un’opzione di rinnovo già presente nel contratto attuale), che potrebbe però inserirsi in un complesso domino di portieri: Jan Oblak, infatti, titolare dell’Atletico Madrid, sembra destinato all’addio ed è nel mirino proprio dei Red Devils e del Paris Saint-Germain, dove però è appena approdato Buffon e dove c’è già Areola. Tuttavia, dopo l’arrivo di Courtois al Real Madrid, per De Gea gli spazi si sono ristretti. Oltre ad un possibile ritorno all’Atletico Madrid, resta quindi in piedi l’ipotesi Juventus, considerando anche che l’agente del portiere spagnolo è Jorge Mendes, lo stesso di Cristiano Ronaldo e di Joao Cancelo.

La Juventus infatti è esperta in affari intelligenti di questo tipo. Se il Manchester United non lo venderà in estate, i bianconeri aspetteranno fino alla fine del suo contratto. Mourinho è avvisato.

Il Chelsea pensa a Szczesny

L’attuale numero uno bianconero ha molti estimatori in Inghilterra. Pare infatti che il Chelsea si sia fatto avanti e sarebbe pronto a mettere sul piatto un’offerta importante, intorno ai 30 milioni di euro, che potrebbe far vacillare la Juve. Ad ogni modo, Szczesny attualmente è felice a Torino, soprattutto dopo aver ereditato la titolarità da Buffon, ed ha un contratto con la Vecchia Signora che scade nel 2021. Non dobbiamo dimenticare, inoltre, che il club londinese ha sborsato 80 milioni di euro la scorsa estate per assicurarsi il giovane portiere spagnolo Kepa, dall’Athletic Bilbao, rendendolo il portiere più pagato del mondo. L’operazione quindi al momento risulta molto difficile e comunque non intavolabile prima della prossima estate.