Juventus

Giorni di bufera in casa Juve, dove continuano a non placarsi le polemiche per la brutta prestazione di Champions contro il Porto.

Proprio in questi giorni arriva dalla Spagna una notizia clamorosa: nel corso della nota trasmissione “El Chiringuito“, Eduardo Inda, giornalista vicino al mondo del Real Madrid, ha parlato a lungo di un contatto tra Nedved, mossosi su incarico diretto del Presidente Agnelli e Zinedine Zidane, il quale sarebbe in procinto di lasciare la panchina dei blancos.

Pare che l’intenzione iniziale fosse quella di sondare la disponibilità del tecnico per il prossimo anno, ma se alla brutta prestazione della squadra di Pirlo, si aggiungesse una prestazione negativa del Real Madrid, in scena mercoledì contro l’Atalanta, con ogni probabilità la situazione precipiterebbe in modo improvviso e la Juve sarebbe pronta ad approfittarne.

Zidane Juve, un matrimonio annunciato?

Zinedine Zidane sembra essere il profilo ideale per i bianconeri: è stato uno dei giocatori più importanti della storia della Juve e nella sua breve carriera da allenatore ha vinto 3 Champions consecutive con Cristiano Ronaldo in campo, oltre ad importanti trofei nazionali ed internazionali.

Certo, l’ingaggio di 12 milioni di euro netti che oggi il francese percepisce dai blancos potrebbe essere un ostacolo, ma palmarès, DNA bianconero e un’intesa perfetta con Cristiano, sono senza dubbio ragioni sufficienti per giustificare un ingaggio importante.