Non è certo una sorpresa che la Juve sia al centro di ogni trattativa sul mercato. Nelle ultime ore arrivano dalla Francia voci sempre più insistenti di un interessamento dei bianconeri per il giovanissimo difensore del Tolosa, Jean-Clair Todibo.

Altre big interessate

La repentina esplosione del gioiellino francese ha fatto piombare su di lui l’attenzione di squadre di tutta Europa che sognano di strapparlo al Tolosa. Oltre ai bianconeri, hanno messo gli occhi sul francese anche altre big come Inter, Milan, Napoli, Liverpool, Borussia, Lione e Lipsia, ma la Juve sembra essere in vantaggio, grazie all’ ottimo oscuro lavoro dello staff dirigenziale, già da tempo sulle tracce del giocatore.

Aria di rottura con il Tolosa

Todibo potrebbe addirittura approdare a Torino già nella finestra invernale del mercato. Il difensore si è reso protagonista di un ottimo avvio di stagione in Ligue 1, collezionando 10 presenze ed un gol. Adesso le cose sono cambiate. La mancata convocazione nella sconfitta casalinga con l’Amiens, sembra essere la conseguenza di una rottura fra Todibo e la società, dovuta ad un mancato accordo sul rinnovo del rapporto fra il club ed il calciatore, in scadenza nel giugno 2019. Il Tolosa vorrebbe far firmare il primo contratto da professionista al giocatore che compirà diciannove anni il prossimo 30 dicembre, ma Todibo non sembra interessato e vorrebbe trasferirsi in un club più prestigioso.

Il futuro è dalla sua

Il difensore rappresenta un profilo molto interessante per la Juve. Non ancora diciannovenne, presenta enormi margini di miglioramento. È dotato di una buona tecnica unita ad una possente fisicità, come dimostrano i sui 190 cm di altezza. Oltre ad essere molto bravo nel gioco aereo, la sua caratteristica più importante è la dutttilità, potendo giocare sia in una difesa a 3 che come centrale in una difesa a 4.

Potrebbe quindi diventare una pedina importante nello scacchiere bianconero per sostituire un giocatore non più giovanissimo come Barzagli, o calciatori in probabile uscita, come Rugani o Benatia.