Juve scatenata sul mercato. La dirigenza bianconera sta lavorando duramente per rafforzare l’organico in vista di un futuro luminoso.

Romero

È quasi chiuso l’affare che porterà il giovane difensore del Genoa Cristian Romero alla corte di Allegri. Nonostante ci siano altre squadre di livello interessate, il giocatore vuole fortemente i bianconeri. Preziosi ha chiesto 20 milioni di euro, ma la Juve vuole abbassare il prezzo, magari inserendo nella trattativa anche Sturaro, che tornerebbe ad indossare la maglia del Grifone. In ogni caso la formula dell’operazione è già stata delineata: la Juve acquisterà Romero ora o a giugno, lasciandolo in prestito al Genoa per un’altra stagione. Comincia con l’ex giocatore del Belgrano il piano di ringiovanimento della difesa bianconera.

Todibo

Altro difensore nel mirino dei bianconeri risponde al nome di Jean-Claire Todibo. Il giocatore del Tolosa, classe 1999, ha rubato l’attenzione di molti club prestigiosi, fra cui Real e Barcellona, ma il fascino della Juve potrebbe prevalere. I bianconeri approfitterebbero della situazione del giocatore che non ha ancora un contratto da professionista.

Trincao

Sembra ormai fatta per l’approdo a Torino di un altro portoghese. Il diciannovenne calciatore dello Sporting Braga Francisco Trincao è fra i desideri della dirigenza bianconera che potrebbe essere aiutata dal solito Jorge Mendes, in veste di intermediario. Oggi è andato in scena l’ultimo incontro fra Mendes e Paratici, dove sembrerebbe essere stato raggiunto un accordo per l’affare: prestito con diritto di riscatto per un totale di 15 milioni, ossia la cifra della clausola rescissoria di Trincao.

Ramsey

Il grande nome del mercato bianconero si sta avvicinando sempre di più. Aaron Ramsey, in scadenza di contratto a giugno con l’Arsenal, ha dato mandato al suo agente David Baldwin di dare priorità assoluta all’offerta dei bianconeri, che hanno dunque vinto la concorrenza con gli altri top club europei, come Real, Psg e Bayern Monaco. La Juventus potrebbe addirittura prendere il talento gallese già a gennaio anticipando l’operazione, magari dando disponibilità per la futura cessione al club londinese di Sami Khedira, da sempre amato da Emery.