Leonardo Bonucci vuole tornare alla Juventus. E qui si scatena un’altro terremoto……Il difensore l’ha fatto sapere al Milan e alla Juventus stessa e questo ha innescato una trattativa clamorosa che ha spiazzato milioni di tifosi.

La trattativa

I due club hanno infatti iniziato a parlarne e hanno messo sul tavolo l’ipotesi di uno scambio con Gonzalo Higuain o, più per una volontà del Milan che della Juventus, con Mattia Caldara. Da ieri sera, i vertici dei due club trattano a oltranza a Milano e le possibilità di vedere realizzato lo scambio iniziano a prendere corpo, anche se i protagonisti stessi della trattativa invitano alla prudenza.Il Milan vorrebbe accontentare l’attuale capitano rossonero anche se vi è l’interesse di club stranieri come per esempio il Paris Saint-Germain nel quale ritroverebbe il suo ex-compagno di squadra Gigi Buffon.

Perchè tornare alla Juve

Ma la domanda che gira in questi giorni è: come fa Leonardo Bonucci a tornare alla Juventus? L’addio burrascoso di dodici mesi fa esatti. Il difensore volle il trasferimento al Milan e lo ottenne. Una volta arrivato in rossonero si lasciò andare a dichiarazioni un po’ spaccone («Sono venuto per spostare gli equilibri») e a un atteggiamento che poco era piaciuto ai suoi ex tifosi. Infine quell’esultanza all’Allianz Stadium, quando aveva incornato il pallone del momentaneo 1-1, salvo poi perdere la sfida. Non si è fatto mancare niente, Bonucci, per diventare uno degli avversari più antipatici ai tifosi bianconeri, che ora sono prevedibilmente ostili nei suoi confronti. Tant’è che la dirigenza ha preso l’ipotesi del ritorno con le pinze.

Ritorno, si, ma a certe condizioni

Chiaramente l’affare è per ora tutt’altro che fatto. Milan e Juventus stanno parlando, ma la trattativa è ancora in fase embrionale, anche se la volontà, lato rossonero, sarebbe quella di accontentare le esigenze dell’attuale capitano. A maggior ragione visto che per il giocatore si registra anche l’interesse di club stranieri, come per esempio il Paris Saint-Germain. A questo si aggiungono anche le possibili controindicazioni di un ritorno di Bonucci in bianconero: considerazioni, queste, che da un lato coinvolgono la sfera dell’accoglienza della squadra nei suoi confronti a un anno dall’addio, dall’altro invece la sfera prettamente economica, visto che oggi il giocatore guadagna molto di più di quando era alla Juve fino al termine della stagione 2016-2017. In più, con l’arrivo di Cristiano Ronaldo la Juve sta ora cercando di fare cassa con alcune cessioni e il possibile arrivo di un nuovo big richiederebbe uno studio ulteriore sulle cessioni da portare a termine entro la fine del mercato. Per questo motivo, Leonardo ha incominciato a tessere la tela per provare a imbastire una maxi-operazione con la Juventus che prevederebbe l’inserimento di Mattia Caldara, individuato come quel nome “giovane” per rinforzare la difesa.

 
Ecco il nostro sondaggio proposto ai nostri lettori sul web.

I tifosi

La Juventus pensa al futuro con i nuovi acquisti, ma a volte per guardare avanti bisogna tornare indietro, magari con dei ritorni clamorosi, come, quello di Bonucci, ex difensore bianconero approdato alla corte di Gattuso solo un anno fa. Dopo le ultime stagioni deludenti della gestione cinese, il difensore ha deciso di tornare “a casa”, a Torino, dove ha passato sette anni della sua carriera. I tifosi bianconeri però non sembrano gradire il ritorno di fiamma e si scatenano sui social a suon di sfottò. In particolare circola l’immagine di uno sgabello pronto per lui, perchè la panchina sarebbe già al completo, ma non è tutto; molte vignette lo ritraggono come un traditore e l’ironia si spreca, qualcuno fa presente che se tornasse anche Pogba, si potrebbe riutilizzare il famoso gioco Fifa 2016.