dybala-triste

La stagione di Dybala nella Juventus si sta facendo sempre più positiva. Dopo un inizio di campionato buio, è arrivato prima il gol contro il Bologna, poi la sua prima tripletta in Champions League, contro lo Young Boys, il gol decisivo a Manchester e nell’ultima giornata di campionato ha trovato nuovamente il gol in serie A contro il Cagliari.

La Joya rende di più in casa

Manchester a parte, tutti i gol segnati dalla ‘Joya’ sono state fatte tra le mure amiche, sia in campionato che in Champions League. Sembra che quest’anno l’argentino soffra un po’ quando gioca lontano allo Stadium, cosa nuova rispetto all’anno scorso dove segnò più gol fuori che in casa (da ricordare le tre triplette a Genova, Sassuolo e Benevento). Viceversa, il calore del suo pubblico fa esprimere al meglio le sue doti, che comunque sono indiscutibili.

dybala-allianz stadium

Ma fino a quando il pubblico bianconero potrà assistere alle gesta del numero 10 juventino? Paulo, nonostante sia uno dei titolari di questa Juventus, non è più un pilastro fondamentale della squadra. L’arrivo di Cristiano Ronaldo, la crescita di Bernardeschi e tutto il parco attaccanti di alto livello a disposizione di Allegri potrebbero far vacillare la dirigenza bianconera in caso di un’offerta ‘monstre’.

Dove andrà Dybala?

Ma chi potrebbe ‘rubare’ il gioiellino della Juventus? In Europa più di una squadra potrebbe essere interessata all’attaccante numero 10 bianconero. Sicuramente la Juventus ha fatto capire che Paulo è al centro del progetto, ma non è incedibile: un’offerta attorno ai 120-130 milioni di euro potrebbe anche ‘bastare’ ai bianconeri.

Il Bayern Monaco. I tedeschi quest’anno stanno dimostrando tutte le loro debolezze e la necessità di rinfoltire la rosa di nuovi giovani campioni. Infatti i vari Lewandowski, Ribery, Robben non hanno più la brillantezza di una volta ed i giovani Coman e Gnabry devono ancora dimostrare il loro reale valore in campo internazionale. Proprio negli ultimi giorni i bavaresi hanno sondato nuovamente l’argentino, il tutto per preparare il terreno per l’affondo durante la prossima sessione di calciomercato estivo. La dirigenza tedesca sarebbe pronta a pagare Dybala 100 milioni di euro, cifra che per ora dovrebbe essere alzata di almeno 20-30 milioni di euro secondo la richiesta Juventus.

Il Real Madrid. Anche la prima squadra di Madrid quest’anno non sta passando decisamente un bel periodo. Dopo che Zidane e CR7 hanno ‘abbandonato le merengues’, il rendimento del Real è risultato davvero scadente, tanto da portare già all’esonero dell’allenatore Lopetegui in favore di Solari. Dybala potrebbe essere certamente un obiettivo di Florentino Perez per la prossima stagione, sempre a caccia di stelle dopo l’addio del cinque volte pallone d’oro Ronaldo. Staremo a vedere, di sicuro il Real Madrid non avrà problemi economici, quindi una richiesta di 120-130 milioni da parte della Juventus potrebbe essere accolta.

Il Barcellona. I blaugrana restano sicuramente alla finestra. Il giocatore che più assomiglia al campione della Catalogna, Lionel Messi, sicuramente non ha mai lasciato indifferente la dirigenza del Barcellona ed il presidente Bartomeu, alla fine della prossima stagione, sicuramente non resterà a guardare. Attualmente è dietro Bayern e Real circa la possibilità di un acquisto di Dybala, anche perchè l’attacco è ampiamente coperto da Suarez, Dembele, Coutinho e proprio Messi. Ma si sa, gli affari nel calciomercato possono cambiare velocemente. Quindi mai dire mai…

Attualmente non ci sono invece possibilità di un approdo di Dybala a Manchester United, Manchester City o Atletico Madrid.

Chi sostituirà Dybala?

Nel caso Dybala dovesse partire, chi sarà il sostituto scelto dalla Juventus?

Sicuramente la soluzione più economica sarebbe portare Federico Bernardeschi da numero 33 a nuovo numero 10 della Juve. In questo inizio di stagione l’esterno italiano ha dimostrato di valere tutto l’investimento (40 milioni di euro) che due anni fa i bianconeri avevano fatto acquistandolo dalla Fiorentina. Anzi Bernardeschi è sicuramente migliorato, non solo tecnicamente, ma anche mentalmente, come ha dichiarato lui stesso in diverse interviste. Probabilmente giocare con un campionissimo come Cristiano Ronaldo potrebbe aver aumentato la sua autostima tanto da portarlo a contendere il posto da titolare a Dybala. E’ sicuramente una soluzione ‘low cost’ ma di alto livello.

Un giocatore che la Juventus ha già sondato più volte è sicuramente James Rodriguez. Il colombiano, in prestito per il secondo anno al Bayern Monaco dal Real Madrid, vuole sicuramente trovare una squadra che gli garantisca fiducia e disponibilità. Attualmente James è in prestito biennale al Bayern che lo potrebbe riscattare per una cifra attorno ai 35 milioni. In caso di non riscatto dei tedeschi, il Real lo lascerebbe partire per una cifra attorno ai 40 milioni di euro. Staremo a vedere.

james-rodriguez-juve