Dzeko non gioca

L’Inter si prepara ad una rivoluzione nel reparto offensivo. Con la cessione a titolo definitivo di Icardi al PSG, aggiunta a quella, probabile, di Lautaro Martinez al Barcellona, finendo per la fine del prestito di Alexis Sanchez, che farà rientro al Manchester United, il tesoretto accumulato dai nerazzurri dovrebbe aggirarsi intorno ai 150 milioni di euro. Con questa somma, gli obiettivi non raggiungibili sono pochi, economicamente parlando.

Per fare compagnia a Lukaku, punto fisso della rosa di mister Conte, la prima scelta sembrerebbe essere Timo Werner, centravanti del RB Lipsia. Il tedesco, già da qualche anno dimostratosi uno dei top attaccanti mondiali, ha però esplicitamente dichiarato di preferire un trasferimento oltremanica, per confrontarsi con la Premier League.

Il secondo profilo seguito sarebbe quello del “Matador” Cavani, in scadenza di contratto con il PSG, che, per vestire la maglia dei lombardi, chiede un biennale da 10 milioni annui. Proprio l’alta richiesta dell’uruguagio non convincerebbe a pieno Marotta, che quindi studia altri possibili colpi.

Inter: 10 milioni per Dzeko!

L’Inter quindi starebbe pensando di tornare alla carica per Dzeko. La telenovela che ci ha accompagnati per tutta la scorsa estate, conclusa poi con il rinnovo del bosniaco con i giallorossi, potrebbe ripresentarsi quest’anno.

Come riporta “Il Corriere della Sera“, l’offerta giusta potrebbe aggirarsi intorno ai 10 milioni di euro, portando quindi un giocatore di esperienza, capace di dimostrare in tutti i migliori campionati europei il suo valore a suon di gol. Vedremo quale sarà la scelta finale dei meneghini, ma ciò che è certo è che ad affiancare il gigante belga arriverà un campione di tutto rispetto!