Inter: Piatek costa 40 milioni

Il calciomercato invernale inizia tra 2 mesi e mezzo ma già iniziano a circolare le prime voci e i primi approcci. Una delle sorprese di questo inizio di campionato è sicuramente Piatek. L’attaccante del Genoa ha già segnato 9 goal in appena 7 partite ( i liguri devono recuperare la partita contro il Milan non giocata per la caduta del ponte Morandi a Genova).

Un altro pezzo importante è Milan Skriniar: il difensore slovacco sta dimostrando di avere stoffa ed è entrato nel mirino di tutte le big europee.

Il nuovo Milito costa 40 milioni

Krzysztof Piatek è un giocatore polacco che è stato acquistato dal Genoa a giugno. Con la maglia rossoblù ha esordito in Coppa Italia contro il Lecce e realizzò 4 goal in appena 37 minuti. In queste prime partite ha sempre segnato e ora è il capocannoniere della Serie A con 9 reti. Sul classe 95′ si sono già fiondate le big del nostro campionato.

Juve,Napoli, Inter, Roma e Milan hanno chiesto informazioni a Preziosi che ha già dato la sua valutazione.

L’attaccante costa circa 40 milioni e il prezzo potrebbe aumentare fino a gennaio anche se l’intenzione della società è di tenerlo per tutto il campionato. L’Inter sogna un Milito bis: infatti l’attaccante argentino arrivava proprio dal Genoa e dopo fu l’eroe del triplete nerazzurro con i suoi goal.

Si cerca il rinnovo con Skriniar ma attenzione alle pretendenti

Anche in questo inizio di campionato Skriniar sta dimostrando il suo valore. Il roccioso difensore slovacco forma una delle coppie più forti con De Vrij.

Ma il giocatore ha anche tante richieste: è una priorità di Mou con lo Utd, Valverde lo vorrebbe portare a Barcellona e anche il Bayern Monaco, che deve rinnovare la difesa, ha fatto un sondaggio con il suo entourage.

L’Inter è pronto a blindarlo e sono iniziate le trattative del rinnovo. Skriniar ha altri 4 anni di contratto ma vorrebbe un aumento cospicuo del suo stipendio.

I nerazzurri offrono 2,5 milioni a stagione mentre lui ne chiede 3,5. Ha dichiarato più volte il suo amore per l’Inter e non ci dovrebbero essere grossi problemi per il rinnovo. Ma, come tutti sappiamo, non bisogna mai fidarsi delle parole e può cambiare tutto da un momento all’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *