Giuseppe Marotta, da poco entrato nella società nerazzurra vuole presentarsi ai nuovi tifosi con un colpo da 90, ovvero Sandro Tonali.

Chi è?

Sandro Tonali è un centrocampista classe ‘2000 del Brescia. Definito come il prossimo crack del calcio italiano,viene paragonato a Pirlo. Con il ‘Maestro’ condivide infatti, oltre alla capigliatura, la squadra(anche Pirlo infatti esordì con le Rondinelle) e la posizione in campo,essendo anche Tonali un centrocampista centrale, con spiccate doti tecniche. Possiede le chiavi del centrocampo del Brescia,seconda in campionato di serie B,è già sceso in campo 17 volte, fornendo ben 5 assist e un gol, ed è stato chiamato da Roberto Mancini in Nazionale Maggiore, nonostante la giovane età. E’ un profilo che manca all’Inter che dopo aver visto sfumare il colpo Modric, si ritrova con il solo Brozovic (anche se ultimamente Borja Valero e Joao Mario stanno scendendo in campo più spesso) addetto alla costruzione del gioco. Con Tonali l’Inter guadagnerebbe un metronomo per il presente ma soprattutto per il futuro.

Trattative e Concorrenza

Ovviamente su Tonali ci sono gli occhi di molte big,italiane e non solo. Prima fra tutti la Juve che aveva iniziato a sondare il terreno già quando Marotta era ancora Juventino e sta continuando il corteggiamento grazie a Paratici; il Napoli , che dopo aver perso Jorginho in estate è ancora alla ricerca di un metronomo; ma anche il Chelsea di Sarri. Cellino,patron del Brescia,non vuole sentire discorsi e ha blindato il proprio gioiello almeno fino a giugno, consapevole che una promozione del Brescia in serie A, con il contributo appunto di Tonali, porterà ad una vera e propria asta e un innalzamento del prezzo del cartellino. La soluzione proposta dalla Juve è quella di acquistare il centrocampista ora e lasciarlo al Brescia fino a fine campionato. Cellino, consapevole che il prezzo di Tonali andrà sempre aumentando,ha già rifiutato. Marotta dovrà quindi trovare un’offerta migliore,altrimenti se ne riparlerà nella finestra di mercato estiva.

Atri nomi

L’Inter comunque non stravolgerà la squadra in questa sessione di mercato. Discorso a parte va fatto per alcuni giocatori in scadenza che potrebbero arrivare gratis a giugno o già a gennaio con un piccolo indennizzo. Si è parlato di FIlipe Luis dell’Atletico Madrid o di Ashley Young del Manchester United per andare a rafforzare la batteria di terzini. Si sta vociferando anche di Godin, centrale uruguagio dell’Atletico, nel caso in cui Miranda, chiuso dall’arrivo di De Vrij, chiedesse la cessione.