In questa sessione di mercato la Roma ha cercato di colmare il gap con la Juventus: è partita, infatti, dalla solida base dello scorso anno (ricordiamo quanto bene ha fatto la formazione titolare sia in campionato sia in Champions League), ampliando la rosa e le possibili scelte e soluzioni per Di Francesco. In quest’ottica, dunque, sono stati acquistati tanti giocatori che potranno essere utili sia come possibili titolari sia come valide alternative.

Coric voto 7,5: arrivato dalla Dinamo Zagabria, il giovane talento croato ha dimostrato di essere già maturo: durante il pre-campionato, infatti, si è distinto per le sue doti tecniche non comuni. Il mister dovrà dargli fiducia e farlo crescere sia fisicamente sia mentalmente data la sua giovane età.

Marcano voto 7: arrivato a parametro zero dal Porto, può sicuramente contribuire a migliorare la già ottima difesa della squadra giallorossa. È un mix di esperienza e affidabilità. Se poi si pensa che è stato prelevato dai portoghesi a zero, si può considerare una grande operazione di mercato, seppur parecchio sottovalutata.

Cristante voto 8,5: arrivato dalla Atalanta, il giovane italiano ha dimostrato di essere un ottimo giocatore. La scorsa stagione, infatti, è stato considerato all’unanimità il miglior centrocampista della Serie A. È il classico centrocampista moderno: fisico, rapido e con il vizio del gol (ne ha segnati ben 9 lo scorso anno, e per un centrocampista non sono pochi). In piu ha acquisito esperienza giocando anche all’estero in vari club d’Europa. Le aspettative sono alte dato il prezzo di acquisto non certo economico e, se riesce a dare continuità come nella scorsa stagione, si confermerà un ottimo colpo da parte di Monchi.

Kluivert voto 9: arrivato dall’Ajax, il giovane talento olandese ha già dimostrato il suo potenziale sia durante il pre-campionato sia nella prima giornata di campionato. È dotato di ottima tecnica, rapidità eccezionale e buon tiro. Insomma, un ottimo colpo considerando che c’è stato l’interesse di tanti big club d’Europa per lui. La Roma, però, è riuscita a imporsi e portarlo nella Capitale.

Mirante voto 7: arrivato dal Bologna, ha l’esperienza necessaria per garantire sicurezza tra i pali. È una ottima alternativa ma può essere schierato anche titolare data la sua nota affidabilità data anche dall’esperienza passata in diversi club.

Santon voto 6,5: arrivato dall’Inter dopo la cessione di Nainggolan ai nerazzurri, è un discreto acquisto se si pensa allo scopo del suo acquisto: non dovrà, infatti, ricoprire il ruolo di titolare ma sarà una alternativa a Kolarov. La sua duttilità (può giocare sia come terzino sinistro che destro) è importante date le tante partite di questa stagione. All’Inter non è riuscito a dimostrare molto; le sue intenzioni sono quelle di riscattarsi a Roma dimostrando realmente le sue potenzialità.

Zaniolo voto 6,5: arrivato anche lui dall’Inter, ha dimostrato di avere grande talento. È esploso definitivamente durante gli Europei Under 19 giocando da protagonista e trascinando i suoi compagni in finale. Le sue qualità sono indiscusse, ma la quantità di centrocampisti della Roma può essere deleteria per lui non potendosi ritagliare minuti importanti per la sua crescita.

Bianda voto 6,5: arrivato dal Lens, il giovane difensore dovrà dimostrare responsabilità importanti dovendo fare il salto di qualità. Durante il pre-campionato ha dimostrato di saper impostare discretamente bene e di essere dotato di un buon fisico nonostante la giovane età. Non sarà titolare ma sarà una alternativa alla coppia centrale titolare. Con Juan Jesus e Marcano difficilmente potrà ritagliarsi uno spazio per giocare ma se riuscirà a convincere il mister potrà scalare le gerarchie. È una scommessa, ma dato il ruolo che dovrà ricoprire (panchina), può considerarsi un buon colpo in ottica futura.

Pastore voto 7,5: arrivato dal Psg, dovrà riscattarsi dopo esser stato messo ai margini del progetto del club francese. Le qualità tecniche del giocstore sono note a tutti. Il suo ruolo ideale sarebbe trequartista (anche se lui non ha mai espresso la volontà di giocare in quel ruolo), ma probabilmente Di Francesco lo adatterà a mezz’ala. Dovrà abituarsi nuovamente ai ritmi del calcio italiano e al nuovo ruolo, ma se dovesse quello visto a Palermo potrebbe rivelarsi un colpo top data la cifra spesa nemmeno molto alta. Dovrà, quindi, riscattarsi trovando nuova vita calcistica a Roma.

Fuzato voto 6,5: arrivato dal Palmeiras, il giovane portiere sarà la terza scelta per Di Francesco. Potrà dunque avere il tempo necessario per crescere assieme a Mirante e Olsen e, in futuro, potrebbe rivelarsi un colpo stellare come quello di Alisson: brasiliano semi-sconosciuto diventato uno dei migliori portieri al mondo. Savorani, preparatore dei portieri della Roma, che ha fatto crescere esponenzialmente Sceszny e Alisson, può contribuire alla crescita calcistica del brasiliano. Deve solo darsi del tempo e avere la fiducia della società, anche se sembrerebbe difficile vederlo anche solo come seconda scelta, almeno per ora.

Olsen voto 7,5: arrivato dal Copenaghen, il portiere svedese ha una pesante eredità sulle spalle: sostitutire Alisson. Certo, non sarà facile, ma ha dimostrato anche nel Mondiale di essere un portiere affidabile e, nonostante i suoi quasi due metri, anche discretamente reattivo. Deve dimostrare di essere in grado di difendere la porta di una grande squadra dimostrandosi forte anche mentalmente oltre che calcisticamente.

N’Zonzi voto 9: arrivato dal Siviglia a poche ore dalla chiusura del mercato, il giocatore francese neo campione del mondo ha dimostrato di essere pronto a grandi scenari sia in Spagna sia nel Mondiale. Con i suoi quasi due metri sarà una pedina fondamentale per i calci piazzati e come recupera palloni, ma è dotato anche di una buona tecnica e un buon tiro. Sicuramente è un acquisto mirato (dovendo prendere il posto di De Rossi ormai 35enne). Sarà l’arma in più della Roma potendo garantire affidabilità in tutto il reparto della mediana. Nel complesso è un gran colpo, sia per le qualità indiscusse del giocatore sia per la grande concorrenza creatasi per il francese. Alla fine la Roma è riuscito a portarlo alla corte di Di Francesco.

Voto Finale del Mercato: 8,5