Il mercato della Fiorentina non si muove solo in attacco, dove Cutrone sembra veramente vicino: per lui è pronta un’offerta di prestito con diritto di riscatto sui 15 milioni. Il Wolves è partito da 20, ma la cifra potrebbe essere quella offerta dai viola. Gli occhi della dirigenza viola e la necessità del nuovo tecnico Iachini è di avere anche un’alternativa in mediana, meglio se fisicamente prestante e con buona corsa. Il preferito di Pradè è il belga Praet, da lui portato qualche anno fa alla Samp e ora al Leicester. In Premier ha un buon minutaggio ma non la maglia da titolare, che potrebbe ritrovare in riva all’Arno. L’arrivo di Iachini ha portato alla ribalta un nome già accostato alla viola, quello del neroverde Duncan. Il centrocampista ghanese con 118 presenze in A tra Inter, Livorno, Sampdoria e Sassuolo che con Iachini quando allenava gli emiliani aveva avuto un ottimo feeling. Altro nome per il centrocampo è quello del granata Soualiho Meité, francese classe 1994, già 20 presenze quest’anno con Mazzarri: con il Torino ci sono già discorsi avviati, anche per il difensore Kevin Bonifazi, centrale mancino, primo nome per la difesa viola, nazionale Under 21 con una buona stagione lo scorso anno alla SPAL, ma che Mazzarri sembra non vedere troppo.