Matteo Pessina il 31 agosto si unirà al gruppo bergamasco per svolgere la preparazione atletica pre-campionato. Su di lui è forte l’interesse del Milan. La decisione di Gasperini. 

Matteo Pessina Milan
Matteo Pessina

Matteo Pessina è stato una delle tante rivelazioni dell’ultima edizione del nostro campionato. Dopo le ottime prestazioni nello scacchiere di centrocampo dell’Hellas Verona, il giocatore ha attirato l’attenzione di molti club. Tra questi c’è il Milan che vorrebbe riportarlo a casa.

I rossoneri nell’estate 2018 cedettero Pessina all’Atalanta riservandosi il 50% della futura rivendita. Questa opzione consentirebbe al Milan di acquistare il classe 1997 a metà prezzo rispetto alla valutazione reale che ne fa l’Atalanta, proprietaria del suo cartellino e club dove ora Matteo tornerà dopo il prestito al Verona.

Milan: la risposta a Deulofeu

Il Gasp riflette su Pessina

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il 31 agosto, con il ritiro di Zingonia partirà ufficialmente la stagione 2020-21 della Dea. Al ritiro prenderà parte anche Matteo Pessina, rientrato dal prestito all’Hellas Verona.

Il dt Gasperini, sempre secondo la rosea, vorrebbe tenere in squadra il classe 1997; che potrebbe rivelarsi il jolly dell’Atalanta. Il giocatore preferirebbe tornare al Milan, ma l’ultima parola spetta ai nerazzurri bergamaschi.

Pessina ha un contratto che lo lega all’Atalanta fino al 30 giugno 2022. Sullo sfondo ci sono oltre al Milan, anche Roma e Sassuolo. Quest’ultimo, in particolare, potrebbe intavolare una trattativa con la Dea inserendo come contropartita tecnica Jeremie Boga. I rossoneri restano alla finestra e dal 31 agosto il quadro sarà più chiaro.

Milan: entro domenica la risposta di Ibra