Dopo l’ ottima prestazione in Champions, in casa Inter tiene banco il capitolo mercato. Gli obiettivi dei nerazzurri sono in primis un centrocampista centrale e una prima punta, specie dopo l’infortunio di Sanchez. Operazioni di mercato che però necessitano di liquidità per essere portate avanti. E la liquidità potrebbe arrivare proprio da uno dei giocatori più misteriosi degli ultimi anni neroazzurri: Gabriel Barbosa Almeida. Per gli amici, Gabigol.

Carriera Gabigol

Talento precoce, Gabigol, dopo aver impressionato in patria con la maglietta del Santos, fu acquistato nell’ estate del 2016 per una cifra vicina ai 30 milioni. Presentato in pompa magna, paragonato a Ronaldo, Gabigol deluse ampiamente le attese. Soltanto 10 presenze (e 1 gol), di cui la maggior parte da subentrato. Complice la giovane età, e lo scarso adattamento ad un calcio tattico come quello italiano, iniziò per lui una girandola di prestiti. Prima al Benfica dove non lasciò un segno indelebile e successivamente il ritorno in patria dove tornò a segnare in maniera impressionante : 30 gol in 37 gare quest’anno. Mediagol altissima che lo hanno portato ad essere l’under 23 con il maggior numero di gol al mondo. E il Flamengo non vuole farselo sfuggire.

L’ Offerta

L’ Inter, consapevole dell’ottima reputazione di Gabigol in Brasile, chiede la cifra che sborsò per il suo acquisto ovvero 30 milioni. Il Flamengo invece offre 22 milioni, cifra altissima per un acquisto in Brasile. Ma l’Inter non indietreggia e il tempo scorre. Il prestito scade infatti il 19 dicembre e l’accordo deve essere trovato prima di quella data. Ecco che si presenta un’ottima soluzione per l’Inter. Il diritto di prelazione di Reinier, talentino del Flamengo e nominato tra i cinque 2002 più forti del mondo (lista dove tra l ‘altro è presente già un interista, Esposito). Nei prossimi mesi partirà un’ asta per questo talento e l’Inter vuole anticipare tutti.
La speranza dell ‘Inter è quella di replicare una mossa di 18 anni fa: cessione di Vampeta in Brasile e acquisizione di un giovane Adriano Leite Ribeiro. L’ Inter ci vide lungo e vuole replicare questa mossa. Anche perché nell’affare Vampeta – Adriano, l’altro club in gioco, oltre all’Inter, era….. Proprio il Flamengo.