Il club viola è vicino all’accordo con lo Stoccarda per l’esterno argentino: l’offerta è di circa 20 milioni di euro, la richiesta è di circa 23 milioni, ballano solo 3 milioni. In Italia lo seguiva anche la Lazio.

Dopo gli arrivi di Gattuso in panchina e Burdisso nell’area tecnica, la Fiorentina è pronta ad intervenire sul mercato. In questo senso, il club ha avviato una trattativa a sorpresa per Nico Gonzalez, esterno sinistro d’attacco classe 1998, di proprietà dello Stoccarda. Nazionale argentino, è reduce da una stagione in cui ha messo a segno 6 reti in 15 presenze. Infatti ha attirato l’attenzione di diversi club: Mourinho lo seguiva quando era al Tottenham nella scorsa finestra di mercato, in Italia la Lazio era interessata e adesso anche Paratici lo stava osservando.

La trattativa tra la Fiorentina e lo Stoccarda è ben indirizzata: ci sono 3 milioni di distanza tra la richiesta dei tedeschi e l’offerta da circa 20 milioni di euro. I viola, ad ogni modo, sono fiduciosi di poter chiudere. Nel frattempo prosegue anche il discorso relativo a Sergio Oliveira del Porto, che resta un obiettivo per il centrocampo.

Nico Gonzalez è cresciuto nell’Argentinos Juniors ha esordito in prima squadra nel 2016, segnando il gol che ha riportato la squadra in Primera Division, poi nell’estate 2018 lo Stoccarda l’ha acquistato per 8,5 milioni. È un esterno di attitudine offensiva ma che sa giocare a tutta fascia, dotato di velocità, dribbling e un ottimo sinistro capace di servire i compagni con precisione. È soprannominato El Bicho.