Edin Dzeko stasera giocherà titolare contro l’Atalanta, ma la Roma pensa alla rescissione del contratto a giugno.

Stasera la Roma gioca contro l’Atalanta, una delle ultime flebili possibilità per agganciare il treno dell’Europa che conta, ed Edin Dzeko sarà titolare. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport saranno le ultime gare del bosniaco con la maglia giallorossa, che dopo un periodo sicuramente non facile con Fonseca oggi vivrà un’altra tappa non banale: nella testa del tecnico portoghese il rampante Borja Mayoral resta una riserva del bosniaco, a cui sembrano riservate, da qui a fine stagione, le gare più importanti. Dunque contro Atalanta, Inter e Lazio. E poi l’Europa League: Dzeko, da ex del Manchester City, aspetta la sfida con lo United come una sorta di proseguimento della sua storia, visto che contro i in nove Red Devils ha segnato sette volte e fornito due assist.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Roma, pronti tutti gli avvicendamenti societari e tecnici

Calciomercato, Roma pronta a rescindere con Dzeko

La stagione è stata difficile per l’ex capitano, in questa annata litigi con Fonseca e perdita della fascia, ma a 35 anni è meglio vivere bene le partite ancora da giocare. Anche perché saranno le ultime con la maglia giallorossa indossata per sei stagioni: da quanto scrive la Rosea la Roma a fine stagione chiederà la rescissione del contratto del bosniaco in scadenza a giugno 2022 con un ingaggio da 7,5 milioni di euro.C’è in atto una volontà del club di ringiovanire la rosa e abbassare gli ingaggi più pesanti. Dzeko probabilmente non farà opposizione perché l’Inter è pronto ad accoglierlo per la prossima stagione