La priorità assoluta del Milan è il rinnovo del contratto di Gianluigi Donnarumma che scadrà nel 2021. Lo spauracchio Psg non sarà del tutto risolto fino a che non ci si siederà ad un tavolo con l’agente Mino Raiola che, da vecchio volpone quale è, senz’altro avrà in ballo diverse alternative che la società rossonera intenderebbe stroncare sul nascere. Il portiere rossonero attualmente ha un contratto da 6 milioni a stagione e per le casse della società rappresenta un esborso economico non di poco conto. Il club è assolutamente disposto a ragionarci su al fine di poter trovare la soluzione migliore,  ma al momento di aumentarne l’ingaggio proprio non se ne parla. L’attuale stipendio è da top player ed il Milan intende prolungare esclusivamente alla stessa cifra. Resta quindi da chiedersi quale sarà la reazione di Raiola, probabilmente cercherà in tutti modi di strappare una cifra più alta per convincere il giocatore a legarsi al Milan, oppure potrebbe scatenare un vero e proprio assalto al portierone coinvolgendo altre squadre. Al momento le soluzioni possono essere molte, ovviamente il Milan vuole continuare ad avere tra i pali Donnarumma e la trattativa si preannuncia sicuramente molto complessa e si spera non vada a minare la serenità del giocatore come purtroppo è accaduto in passato in più occasioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *