Massimo Cellino continua a far parlare di se. Lo fa sempre in maniera molto aperta e senza filtri, proprio come suo solito. Stavolta il presidente bresciano ha parlato di calcio, e del futuro di alcuni suoi calciatori, finiti nel mirino di grandi club. L’ex presidente di Cagliari e Leeds ha precisato che i suoi calciatori non vogliono nemmeno allenarsi. Giocare secondo lui sarebbe davvero impossibile, visto che le condizioni sanitarie non lo permetterebbero, o perlomeno non garantirebbero la sicurezza degli atleti e non solo.

Cellino e le sue stelle

Circa Mario Balotelli ha detto: “È un  bravo ragazzo, a volte et esuberante, ma ci può stare. Anche i media poi fanno la loro parte”. Cellino dopo ha parlato anche di calciomercato. “Con Tonali abbiamo un accordo da tempo. Io lo terrei almeno un altro anno. Ma se lui mi dicesse che vuole andar via, allora valuteremo insieme, io comunque vorrei farlo andare dove crede sia più opportuno per lui”. Per il centrocampista si sono fatte avanti in Italia Juventus, Roma e Milan; mentre all’estero Barcellona, Psg e pare il Chelsea.

Futuro da decidere

Il futuro di Tonali comunque dipenderà molto dalla categoria nella quale il ragazzo giocherà. Di certo in caso di retrocessione, lascerebbe le rondinelle, al pari di altri elementi. Donnarumma e Torregrossa hanno mercato, cosi come Sabelli sul quale pare ci sia l’interesse del Cagliari, che ha chiesto informazioni anche su Cistana. Staremo a vedere, ma Cellino è un vulcano in piena, e tutto potrebbe accadere.