La Fiorentina ha bisogno di vendere e uno dei prossimi che dovrà salutare sarà Valentin Eysseric. Il trequartista francese non ha mai convinto in un anno e mezzo con Stefano Pioli – oltre ai 6 mesi deludenti al Nantes – e anche Montella non sembra deciso a puntarci per nessun motivo, basta vedere i pochi minuti concessogli dallo stesso aeroplanino nel corso delle amichevoli estive.

Sul giocatore c’è il forte interesse, anche in questo caso, da parte di due club della Ligue 1, il Tolosa e il Rennes, i quali però non sembrerebbero convinti di pagare la cifra richiesta dai viola (si parla di 3-4 milioni di euro). Pradé e Barone potrebbero decidere di lasciarlo partire in prestito con diritto di riscatto, in quanto il loro obiettivo è quello di fare piazza pulita di più esuberi possibili come accaduto con Saponara, nonostante quest’ultimo avesse ben impressionato negli States.

Che fine ha fatto Thereau?

All’inizio si parlava di rescissione consensuale, poi rifiutata dallo stesso attaccante, adesso un trasferimento in Iran saltato in extremis. Non c’è modo per la Fiorentina di vendere – o anche di regalare – Cyril Thereau. La sua cessione all’Esteghlal, infatti, sembrava cosa fatta, salvo poi ripensamenti da parte dello stesso club, il quale avrebbe avuto dei dubbi sul pagamento dello stipendio, considerato troppo alto per uno di 36 anni che non rientra da tempo neanche nei panchinari della squadra. Tutto ciò, però, ha portato alla rottura con il tecnico Stramaccioni, il quale è rimasto deluso dal mancato acquisto del suo pupillo ma, più che altro, per il fatto di non essere stato informato dalla sua società di questa decisione. Per gli uomini di mercato viola non sarà un lavoro per niente facile, considerando, appunto, che il francese percepisce 700mila euro netti a stagione e di tenerlo ancora in riva all’Arno non ne hanno certamente voglia…