JURIC

Calciomercato Torino: nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo corso granata, Juric ha espresso il suo parere riguardo la questione Belotti

È un top player, anche per il suo modo di fare calcio. Però l’ho detto al Gallo: negli ultimi sei mesi non mi è piaciuto. Valuterà lui, sceglierà lui se è il momento di cambiare o se mi viene a dire che è il mio capitano e viene a fare la battaglia con me. Ho notato un po’ di saturazione e non di grande allegria, ci sta nel calcio.

Questo è da valutare, noi vogliamo prendere una strada e non c’è posto per gente non contenta. Nell’ultimo anno non è stato il solito Gallo, non so perché, cosa è cambiato da arrivare in Europa a lottare per la salvezza“. Parole al vetriolo quelle pronunciate da Ivan Juric, tecnico incaricato di ridare slancio alle ambizioni dei granata.

Intervenuto nella conferenza stampa di presentazione della nuova stagione, l’ex allenatore del Verona ha così commentato l’annosa questione riguardante il rinnovo contrattuale del Gallo all’ombra della Mole, con scadenza fissata nel giugno 2022. Un ipotetico assist alle pretendenti del capitano granata (Roma e Atalanta su tutte) quello fornito da Juric, il quale ha voluto idealmente spazzare le nuvole che attanagliano il futuro torinese del centravanti bergamasco.