Sembra giunta al termine la storia d’amore tra il bomber azzurro Belotti e il Torino di Urbano Cairo, che si sarebbe ormai arreso all’idea di privarsi del suo centravanti. 

Cairo terrebbe molto volentieri l’ex Palermo al centro del proprio progetto, ma per ragioni prettamente economiche e di effettivo successo del progetto stesso, il presidente del toro starebbe pensando di cedere alle lusinghe delle due italiane interessate al bomber. La prima è certamente la Roma, che vede in Belotti l’attaccante perfetto da affidare a Fonseca. La seconda invece è il Milan, da anni ormai sulla punta azzurra. Perfino i costi, vista anche la situazione pandemica mondiale, si sarebbero drasticamente ridotti. I 100 milioni chiesti dal presidente dei granata nel 2017, adesso sono al massimo 30, una cifra comunque importante, ma assolutamente alla portata di entrambe le società nostrane, che si sfideranno sul mercato a suon di offerte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Torino: è asta per Belotti

Calciomercato Torino, Belotti ai saluti: le cifre

La Roma e il Milan si sfideranno dunque sul campo da battaglia del calciomercato, per aggiudicarsi il centravanti della nazionale azzurra. Per i giallorossi, Belotti andrebbe a costituire un inamovibile titolare, che consentirebbe a Dzeko di vagliare le diverse opzioni (italiche ed estere) che gli son giunte. Per il Milan, Belotti è il nome fisso, un vero e proprio pallino, già dai tempi di Galliani e Berlusconi. Il gallo ha sempre stupito la dirigenza vecchia, tanto quanto è apprezzato da quella nuova, che sarebbe quindi pronta a spendere quanto necessario per portarlo a Milanello. Ibra avrebbe così un compagno di reparto di altissimo livello, in grado di far sognare direzione e tifoseria.