Novità interessanti giungono dalla finestra invernale del calciomercato del Sassuolo, attraverso la quale, il direttore generale Carnevali, ha puntato i radar su Pippo Falco del Lecce, uno degli elementi di maggior talento a disposizione dei salentini sin dalla scorsa stagione.
L’esterno classe 1992, che nello scorso campionato ha contribuito a tener accesa la flebile fiammella di speranza (risultata poi vana) di salvare i giallorossi di Liverani, potrebbe così alimentare i sogni di varcare i confini nazionali della banda di Roberto De Zerbi, iscrittasi sin dalle prime battute del campionato a concorrere per la bagarre europea.

Concorrenza folta per il talento del Lecce

I neroverdi, che hanno messo sul piatto circa un milione di euro per assicurarsi il cartellino del fantasista leccese, a fronte di una richiesta salentina che si aggira intorno al milione e mezzo, devono anticipare la partenza ai blocchi di altre due società pronte ad assicurarsi l’esterno: Parma e Stella Rossa, squadra i cui sogni europei saranno messi alla prova già a febbraio, contro il Milan, nei sedicesimi di Europa League.
Un’operazione che potrebbe risultare decisiva ai fini della rincorsa europea dei neroverdi, i quali sono ufficialmente iscritti alla caccia al Falco.