C’è un giocatore che più di altri sta emergendo in questa fase conclusiva del campionato, Brahim Diaz infatti è decisamente venuto fuori alla distanza ed ora sembra essere diventato un elemento imprescindibile per la squadra di Pioli. Si cercherà in tutti i modi di trattenerlo.

Milan, il volere di Brahim Diaz è quello di rimanere in rossonero, ora spetterà alla dirigenza cercare di esaudire questo sogno. Una trattativa sicuramente molto complessa nonostante gli ottimi rapporti tra i rossoneri ed il Real Madrid con il quale già da diverse settimane Maldini starebbe parlando per trovare la formula giusta e trattenere il folletto spagnolo.

La formula giusta però è soltanto una, ossia ottenere un prolungamento dell’attuale prestito secco, altre vie non ci sono, al momento il Milan non avrebbe alcuna intenzione di pagare il cartellino del fantasista classe 1999 e vorrebbe avere la possibilità di provarlo per un altro anno prima di mettere mano al portafogli e tirare sicuramente fuori una cifra importante.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan, colpo a sorpresa: è Buffon il vice Donnarumma

Prestito secco

Maldini proverà nei prossimi giorni a chiedere al Real Madrid una sorta di prestito con diritto di riscatto, giusto per fissare un prezzo. Allo stato attuale infatti gli spagnoli pretenderebbero una cifra intorno ai 25 milioni, se il prossimo anno – come si spera – ci fosse la vera esplosione del trequartista, si parlerebbe di certo di cifre superiori ben difficili quindi da sostenere.

Difficilmente il Real Madrid accetterà di mettere una cifra per il riscatto, i Blancos infatti tengono moltissimo a Brahim Diaz che fu acquistato a 15 milioni, pertanto riteniamo possibile che rimarrà in rossonero alle stesse condizioni, ossia ancora in prestito secco.