Il Milan vuole chiudere il mercato in entrata in tempi rapidi per lasciare al tecnico Pioli il tempo di imbastire un undici titolare pronto per la ripresa delle ostilità. Ancora parecchi dubbi sulla trequarti, numerosi i nomi sondati, al momento però nulla di fatto. E nel week end ci sarà un prezioso appuntamento.

Milan, una situazione ancora in alto mare per quanto riguarda il reparto della trequarti. La partenza peraltro inaspettata di Hakan Calhanoglu ha avuto l’effetto di creare solamente confusione, la dirigenza rossonera starebbe correndo ai ripari consapevole che non sia facile reperire sul mercato un numero dieci affidabile e dalla caratura internazionale con limitate disponibilità economiche.

Sondati i nomi di VlasicZiyech, James Rodriguez, tutti giocatori segnati sul taccuino di Paolo Maldini e per i quali le speranze non sono ancora state riposte, si pensa infatti che da qui a fine agosto la situazione possa sbloccarsi quantomeno con uno di loro, a prescindere da quello che si deciderà di fare con Josip Ilicic che, stando alle nostre ultime indiscrezioni, comunque dovrebbe arrivare per rinforzare la corsia destra.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Vlasic vuole il Milan, accordo trovato: il Cska di traverso | la situazione

L’appuntamento

Galeotta la gara di domenica 8 agosto proprio contro il Real Madrid a Klagenfurt. La dirigenza rossonera effettuerà senza dubbio un passaggio con quella spagnola proprio per toccare il tema del fantasista Isco in odore di lasciare Madrid. Il trequartista classe 1992 andrà in scadenza di contratto al 30 giugno del 2022, ma non rientrerebbe più nei piani del neo tecnico Ancelotti pertanto verrà studiata la sua partenza già in estate.

L’operazione ha un costo relativamente accessibile intorno ai 18 milioni di euro e non essendo possibile intraprendere la strada del prestito proprio a causa della scadenza del contratto al prossimo anno, si cercherà di abbassare il prezzo ragionando su un acquisto a titolo definitivo.