Il difensore del Chelsea è fuori dai piani di Tuchel e nella serata di ieri si è presentato a Milano pre trattare con l’Inter

 

Da tempo Marotta sta cercando un difensore che possa essere una valida alternativa di ruolo nel pacchetto arretrato di Simone Inzaghi.

Per il momento l’unico sembra essere proprio l’ex capitano nerazzurro Andrea Ranocchia, considerato riserva dell’infortunato de Vrij, ma non basta.

Infatti, oltre a lui ci sono solamente Dimarco e D’Ambrosio che spesso sono stati adattati in ruoli non di loro competenza per sostituire Bastoni o Skriniar.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>>Calciomercato Fiorentina: Lacazette può sostituire Vlahovic?

L’asse Inter-Pastorello colpisce ancora

Inter

 

Dopo l’affare Lukaku, Federico Pastorello è pronto a portare un altro giocatore all’Inter.

Il suo assistito accostato alla compagine nerazzurra è stavolta il difensore del Chelsea Malang Sarr che nelle ultime ore sarebbe stato avvistato a Milano proprio per trattare con Marotta.

Fuori dai piani di Tuchel, il difensore francese classe ’99 è il giusto profilo per insidiare la granitica e consolidata retroguardia nerazzurra.

Un mancino naturale di 1,85m di grande fisicità e corsa che negli ultimi anni è stato impiegato pochissimo tra Chelsea e Porto, ma che per età e caratteristiche farebbe sicuramente comodo a Simone Inzaghi.

Come già detto il difensore è a Milano per limare gli ultimi dettagli del suo contratto, mentre col Chelsea si andrebbe verso un prestito (fino a giugno) con diritto di riscatto da fissare tra i 10 e i 15 milioni di euro.

Dunque, con ogni probabilità sarà Malang Sarr il primo acquisto dell’Inter in questo mercato di gennaio.