Calciomercato Atalanta: la società punta a mettere a bilancio l’ennesima plusvalenza. Il nome messo sul mercato questa volta è quello di Duvan Zapata. La Dea però potrebbe anche evitare di intervenire sul mercato, visto che il sostituto potrebbe essere già in casa.

Proprio così: l’Atalanta potrebbe lasciar partire l’attaccante colombiano che, nonostante la buona stagione, resta al di sotto delle mostruose medie realizzative a cui ci aveva abituati tutti quanti. La cifra che potrebbe ricavare la società bergamasca da tale cessione si aggirerebbe sui 40 milioni di euro che, tutto sommato, per un attaccante top come il sudamericano, non sono nemmeno troppi (viste le cifre mostruose spese per altri giocatori).

A questo punto entra in ballo il discorso riguardante l’entità di un possibile sostituto del gigante in maglia 91. Ed è proprio qui che potrebbe esserci un colpo di scena…

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Atalanta, svolta tra i pali: Gasperini vuole il suo pupillo

Calciomercato Atalanta, svolta nel nome ma non nel numero: da un 91 all’altro

Gasperini ha già apportato moltissime modifiche a livello di interpreti nella sua rosa, senza però variare mai il suo gioco. Adesso, se il prossimo tassello a partire fosse Duvan Zapata, i soldi della vendita potrebbero essere investiti per rinforzare altri reparti, visto che nei piani del tecnico nerazzurro vi sarebbe quello di puntare forte su Roberto Piccoli.

Il giovanissimo classe 2001 attualmente si trova in prestito allo Spezia e sta conquistando le attenzioni di molti: 4 reti in 15 gare, ma soprattutto ciò che colpisce di lui è una statistica in particolare. Nell’ultimo turno di campionato, il ragazzo di Bergamo è diventato il giocatore con la migliore percentuale realizzativa tra i calciatori con almeno 10 conclusioni: 36% ovvero 4 reti con 11 tiri. Il prossimo anno, se dovesse far rientro alla base, Gasperini avrebbe un cecchino all’interno del suo attacco!