Il “Gallo” Belotti ha rinnovato fino al giugno 2022. Una situazione curiosa quella relativa al capitano granata: non c’è stato nessun annuncio, nessun comunicato. Si è venuta a sapere la notizia, sicuramente molto importante per i tifosi granata, spulciando il bilancio di fine 2018 della società guidata da Urbano Cairo. Il quale ad un’intervista rialsciata a Tuttosport oggi, alla domanda sul perché non è stata fatta pubblicità, ha risposto che non ricordava il motivo. Sicuramente un episodio curioso…

La data del 30 giugno 2022 sposta ancora più in là i limiti temporali, alzando i muri a protezione del contratto. Un contratto che, fino a prova contraria, contempla anche la clausola rescissoria (valida solo per l’estero) da 100 milioni tondi tondi. Clausola che è stata confermata più volte da Cairo anche nello scorso anno: dunque ancora esistente, sempre fino a prova contraria. Con la maglia granata Belotti, classe 1993, ha disputato fino adesso 145 partite tra Serie A e Coppa Italia andando a rete 68 volte. Per il centravanti di Calcinate, in provincia di Bergamo, anche 20 presenze e 5 reti nella Nazionale maggiore.